SQUADRE

Antonio Capuozzo

Antonio Capuozzo

Ruolo:

Età:

Nazionalità:

Altezza:

Peso:

Social:

37 anni

Italia

186 cm

84 kg

BIOGRAFIA

Capuozzo nasce a Napoli il 24 marzo del 1980 e approda nel calcio a 5 a 18 anni, mettendosi in luce nell'Aversa. Arriva nel Montesilvano nell'anno 2004, è la svolta della sua vita , perchè da quel momento si radicherà in Abruzzo, eccezion fatta per le due stagioni trascorse al Marcianise e al marigliano. Due campionati con l'Acqua&Sapone e poi cinque stagioni nel Loreto Aprutino, disputando una stagione in Serie C1, due in Serie B e altrettante in Serie A2. Nel 2014 si trasferisce inizialmente alla Real Dem[2] in Serie C1 ma alla vigilia del campionato viene tesserato dal Pescara in seguito all'infortunio del portiere titolare Leandro Garcia Pereira. Un colpo di fortuna che Antonio sfrutterà al meglio, in questa stessa stagione, infatti si laureerà campione d'Italia vestendo i colori biancazzurri, risultando come uno dei protagonisti di quella vittoria. È solo l'inizia di una straordinaria favola sportiva che lo riporterà alla soglia della Nazionale e che lo vedrà alzare molti altri trofei, difendendo, stagione dopo stagione, sempre alla grande la porta del Pescara. 

Carriera

1998-2003  Aversa
2003-2004  Bellona
2004-2005  Montesilvano
2005-2006  Marcianise
2006-2007  Marigliano
2007-2009  Acqua e Sapone
2009-2010  Loreto Aprutino
2010 Napoli Vesevo
2010-2014 Loreto Aprutino
2014- Pescara

 

Presenze in Nazonale: 3

Palmarès:

Pescara: 2014-15

Pescara: 2015-162016-17

Pescara: 20152016

Marigliano: 2006-07

Acqua e Sapone: 2007-08

Loreto Aprutino: 2010-11

Vigilia di Elite Round: forum live sulla pagina Facebook de Il Centro

Parteciperanno il vice presidente Matteo Iannascoli ed il tecnico Mario Patriarca

Elite Round: Barcelona - Pescara spostata alle ore 20:30

Resta immutato il giorno: sabato 25

VIDEO. 2-2 con Statte, ecco gli highlights

Prima o poi doveva accadere, la serie di vittorie consecutive si ferma a 10. E'...

Il pari chiude a 10 la striscia di vittorie

Lo Statte rimonta nella ripresa e costringe al pari le biancazzurre, belle ma sfortunate

Biancazzurre attese ad un altro banco di prova contro lo Statte

Pescara rimaneggiato per le assenze delle tre nazionali brasiliane