News

Delfini corsari a Latina

Settebello biancazzurro ai laziali

Prova maiuscola degli uomini di Colini in terra laziale nel "first leg match" dei Play Off scudetto  battono il Latina per 7 a 2. Gara godibile, giocata in un catino rovente che ha visto i delfini andare subito sotto, per poi rimontare e dilagare nel finale, grazie ad un super Borruto. Grandissima partita degli uomini di Colini che hanno messo in evidenzia  il loro immenso carisma e la loro esperienza

Il match

Al fischio d’inizio i biancazzurri si schierano con il solito Capuozzo in porta protetto da Caputo subito davanti a lui, Morgado, Salas e Rosa in avanti, a cui rispondono i padroni di casa con Chinchio tra i pali, Avellino, Bernardez, Battistoni e Maina.  In un Palabianchini infuocato ottimo inizio dei padroni di casa che passano subito in vantaggio con capitan Avellino. La squadra di mister Colini non arretra il proprio baricentro né si fa intimidire e, prese le misure all’avversario, comincia a ruminare futsal cercando spesso di mettere i propri giocatori più tecnici e talentuosi in condizione di uno contro uno con gli avversari, anche attraverso palloni rapidamente messi in area; il pareggio non tarda: è il minuto 4’08” quando i pescaresi ristabiliscono l’equilibrio grazie ad un gran tiro di Duarte. Il match prosegue con un buon ritmo di gioco e una grande intensità da parte di entrambe le squadre. Quando il sostanziale equilibrio sembra dover imperare fino all’intervallo è il “Cobra” Borruto a colpire, portando in vantaggio i suoi. Si va all’intervallo sul risultato di 1 a 2. Nella ripresa i ragazzi di mister Colini cominciano subito con piglio aggressivo e sicuro: Morgado va via a Bernardez costringendo il nerazzuro al fallo: secondo giallo per il giocatore del Latina e penalty per gli abruzzesi; dal dischetto si presenta lo specialista Cuzzolino che non sbaglia, 3 a 1  per gli ospiti. La partita è tutt'altro che chiusa: i laziali non mollano di un centimetro e trovano la forza per accorciare le distanze con Battistoni.  È  una partita in battere e levare con rapidi capovolgimenti di fronte e squadre che cercano la rapida verticalizzazione risalendo immediatamente il campo.  Al minuto 12’29” sale nuovamente in cattedra  Cuzzolino: killer pass del campione del mondo per il connazionale Rosa che conferma il suo infallibile fiuto del goal, 4 a 2 per i delfini. A sette minuti dalla sirena il Latina si catapulta in avanti con il portiere di movimento provando a sfruttare la superiorità numerica in mezzo al campo. Il tentativo di Coach Basile però non ha gli effetti sperati anzi, i nerazzurri capitolano sotto i colpi di Salas e ancora Borruto, il numero nove  va a segno per altre due volte, siglando la sua tripletta personale.  Lo score finale è di 2 a 7. Quella dei biancazzurri è una vittoria importantissima,  colta giocando e remando nella stessa direzione da una squadra unita e compatta.  La strada intrapresa è quella giusta, i delfini  ora ospiteranno i laziali giovedi 11 Maggio al Palarigopiano.

AXED GROUP LATINA-PESCARA 2-7 (1-2 p.t.) 
AXED GROUP LATINA: Chinchio, Battistoni, Bernardez, Avellino, Maina, Rossi, Testa, Terenzi, Pica Pau, Bianconi, Corso, Landucci. All. Basile 

PESCARA: Capuozzo, Caputo, Salas, Morgado, Rosa, Leggiero, Duarte, Borruto, Cuzzolino, Azzoni, Tenderini, Pietrangelo. All. Colini 

MARCATORI: 2’25’’ p.t. Avellino (L), 4’09’’ Duarte (P), 17’34’’ Borruto (P), 2’13’’ s.t. rig. Cuzzolino (P), 4’01’’ Batrtistoni (L), 12’29’’ Rosa (P), 14’54’’ Salas (P), 15’25’’ e 16’40’’ Borruto (P) 

AMMONITI: Duarte (P), Chinchio (L), Bernardez (L), Maina (L), Pica Pau (L) 

ESPULSI: Bernardez (L) al 2’12’’ s.t. per proteste 

ARBITRI: Luigi Alessi (Taurianova), Luca Vincenzo Caracozzi (Foggia), Filippo Vidotto (San Donà di Piave) CRONO: Gianluca Gentile (Roma 1)

DELFINI COMMUNICATION AND PRESS OFFICE

LUCA VISCONTI

Pubblicata in Maschile il2017-05-06 22:22:00

Altre news in Maschile.

  • Elite Round: Barcelona - Pescara spostata alle ore 20:30

    Variazione nel calendario dell'Elite Round di Uefa Futsal Cup in programma a Pescara....
  • Pescara sconfitto nell’anticipo di Rieti

    Amara sconfitta del Pescara, che cede il passo ad un ottimo Rieti, accusando però uno scarto...
  • Tagliandi di ingresso per le gare di Uefa Futsal Cup a Pescara

    In merito all’Elite Round di Uefa Futsal Cup in programma a Pescara, la società...
  • A Rieti ultima sfida prima dell’Elite Round

    Prima trasferta dell’era Mario Patriarca bis. Dopo la brillante vittoria interna al debutto e...
  • Coppa della Divisione: posticipata la gara A. Cassano - Pescara

    Con il comunicato ufficiale n. 209, la Divisione Calcio a 5 ha disposto la variazione della gara...
  • VIDEO. 4-2 alla Luparense, gli highlights

    Tante emozioni nella sfida delle sfide del futsal. Ancora diversi indisponibili per Patriarca, alla...
  • VIDEO. Patriarca: "Squadra forte, ora avanti senza paura"

    Un esordio del genere mister Patriarca forse non l'aveva nemmeno sognato. Il Pescara batte la...
  • Luparense battuta, buona la prima di Mario Patriarca

    Una grande prova di carattere e di orgoglio. Il Pescara batte la Luparense 4-2 al termine di una...
  • La sfida alla Luparense per il debutto bis di mister Patriarca

    La partitissima per il debutto bis di Mario Patriarca sulla panchina biancazzurra. Domani...
  • Mario Patriarca è il nuovo allenatore del Pescara

    L’Asd Pescara rende noto di aver individuato come nuovo guida tecnica Mario Patriarca, che...

LASCIA UN COMMENTO .

Vigilia di Elite Round: forum live sulla pagina Facebook de Il Centro

Parteciperanno il vice presidente Matteo Iannascoli ed il tecnico Mario Patriarca

Elite Round: Barcelona - Pescara spostata alle ore 20:30

Resta immutato il giorno: sabato 25

VIDEO. 2-2 con Statte, ecco gli highlights

Prima o poi doveva accadere, la serie di vittorie consecutive si ferma a 10. E'...

Il pari chiude a 10 la striscia di vittorie

Lo Statte rimonta nella ripresa e costringe al pari le biancazzurre, belle ma sfortunate

Biancazzurre attese ad un altro banco di prova contro lo Statte

Pescara rimaneggiato per le assenze delle tre nazionali brasiliane