News

PESCARA E I SUOI TIFOSI, AMORE SENZA LIMITI.

Sconfitti ma non vinti in una serata che testimonia l’indissolubile legame tra la squadra e la città di Pescara.

La Luparense si cuce addosso il sesto scudetto della sua gloriosa storia, onore ai campioni. Chi vince si gode il trionfo e chi perde applaude i vincitori, è legge ineluttabile delle finali e chi la disattende viola le sacre leggi millenarie della competizione. Ma se la vittoria è il fine ultimo e più gratificante di ogni contesa sportiva non ne è esaurisce la forma e forse neanche ne rappresenta il culmine emotivo. Come altrimenti spiegare l’emozioni scaturite da una serata come quella appena trascorsa? A fine gara abbiamo alzato lo sguardo verso la maestosa tribuna del Pala Rossini e in un lampo ci siamo riempiti di un orgoglio che nessuna vittoria avrebbe mai potuto offrirci. Negli occhi le lacrime dignitose  di Luca Leggiero e l’austera fierezza di chi ha dato tutto e pur battuto non si sente vinto, nelle orecchie l’applauso riconoscente di un pubblico generoso e appassionato sino al sublime. Dentro fai fatica a rimandare giù la commozione e a celare in qualche modo la tempesta di sentimenti che rischia di travolgerti. Emozioni forti e delusione si stemperano nell’orgoglio di appartenere a questa comunità, unica nei valori e nello stile. Suggestioni d’altri tempi, destinate a sedimentarsi nella memoria e a rappresentare per il Pescara e per Pescara un patrimonio di inestimabile ricchezza. Tutto questo non svanirà nell’oblio ed è destinato a restare come forma indelebile di un miracolo sportivo, testimonianza incancellabile di un evento forse irripetibile che ha visto tremila appassionati trasferirsi in una calda giornata feriale di giugno a 150 Km di distanza da casa solo per amore della propria squadra. A fine partita la voce rotta dalla commozione delusa di Danilo Iannascoli davanti ad una telecamera è il suggello più vero e autentico di questo amore sconfinato, senza riserve. E come altrimenti sarebbe stato possibile in sole 24 ore ridare vita, dopo quarant’anni, ad una nuova “freccia biancazzurra” ? Miracoli dell’amore per una città e per una squadra che nessuna sentenza e nessuna sconfitta potrà mai cancellare. Mentre scrivo mi giunge notizia che il primo grado di appello alla durissima sentenza del giudice sportivo non ha affatto mitigato le pene comminate.  L’ennesima mancata occasione per revisionare una parziale e cieca visione dei fatti ma i tifosi e gli appassionati stiano tranquilli Il Pescara non molla, il Pescara c’è e da domani tornerà a lavorare per essere all’altezza di nuove e sempre più impegnative sfide. E questo accadrà non solo per la generosità degli investimenti della famiglia Iannascoli o per la bravura del suo tecnico e dei suoi campioni ma anche e soprattutto perché i valori umani e sportivi interpretati dal Pescara C5 sono ormai il patrimonio di un’intera città. Chi vive di odii e di risentimenti si rassegni il Pescara è destinato a durare per molto tempo e ha ancora tante pagine gloriose da scrivere. Arrivederci alla prossima stagione che inizierà dalla lontana Cina … ma questa è un’altra storia e noi, umili scrivani, avremo tempo e modo per raccontarvela, come sempre, nel modo più dettagliato e sincero. Buona estate e buona vita a tutti.

DELFINI COMMUNICATION AND PRESS OFFICE
MAX RENELLA

(foto AT da facebook)

Pubblicata da Massimo Renella in Maschile il2017-06-15 20:20:00

Altre news in Maschile.

  • C0MUNICATO UFFICIALE ASD PESCARA

    L’ASD Pescara comunica la decisione irrevocabile di rinunciare a far data dal 06/04/2018 a...
  • C0MUNICATO UFFICIALE ASD PESCARA

    In riferimento alla vicenda dei flussi anomali di scommesse, che vedrebbe coinvolto un nostro...
  • Coppa Italia: il Pescara abdica dopo due anni

    Applausi per un Pescara mai domo, ma a mettersi in tasca la qualficazione è il Caffè...
  • Final Eight di Coppa Italia: è tempo di Caffè Lollo Napoli - Pescara

    Il campionato è fermo, è tempo di Coppa Italia. A Pesaro va in scena la lotta per la...
  • Fiocco azzurro in casa Pescara: è nato Nicolò Cuzzolino

    La grande famiglia biancazzurra cresce di una nuova unità. L'Asd Pescara partecipa con...
  • Pescara ko in casa della Luparense

    Niente da fare. Anche al Palasport di via Leonardo da Vinci 9 a San Martino di Lupari...
  • Ultimo turno prima delle Final Eight: c'è Luparense - Pescara

    La stagione del futsal sta per entrare nella sua fase calda e per la ventiduesima giornata di...
  • VIDEO. 3-3 con Rieti, ecco gli highlights

    Le immagini salienti del bel match con il Real...
  • Pescara - Real Rieti 3-3

    Una grande prova di orgoglio. Nonostante la grande emergenza - e con le rotazioni ancora una volta...
  • Al PalaRigopiano arriva il Real Rieti

    Altro giro, altra corsa. Ed altro match importante in chiave playoff. Domani al PalaRigopiano...

LASCIA UN COMMENTO .

Sconfitta di misura delle pescaresi sul campo delle campionesse dell'Olimpus.

Battute ma con onore le biancazzurre di mister Segundo, che seppur a ranghi...

Al PalaRigopiano il Pescara affronta il Breganze.

Domani alle ore 17.00 le ragazze, guidate da mister Segundo, affronteranno il...

Biancazzurre sconfitte da un episodio.

Espulsa Bertè nella ripresa.

Tornano in campo le ragazze del Pescara.

A Frosinone contro il Bellator per tornare a vincere.

C0MUNICATO UFFICIALE ASD PESCARA

L’ASD Pescara comunica la decisione irrevocabile di rinunciare a far data dal...