News

Ultima di andata: le galattiche attese a Roma dalla Lazio

Si celebra la diciassettesima ed ultima giornata del girone d’andata con le biancazzurre, già virtuali campionesse d’inverno, attese al PalaGems dalla Lazio, che in settimana, vincendo il recupero con Falconara, ha acciuffato l’ottavo e ultimo posto utile per la partecipazione alle final eights. La netta differenza di punti tra il Pescara e le biancocelesti potrebbe far pensare ad una gara scontata. Niente di più erroneo, perché il roster della Lazio, rifondato ad inizio di stagione e rinforzato nel mercato invernale dagli arrivi del portiere Tunde Nagy, ex Lanciano e Pescara, e della ventiseienne ala pivot brasiliana Luisa Mayara, può considerarsi a ragione come uno dei meglio attrezzati del campionato di Serie A. La rivoluzione operata da Daniele Chilelli è stata radicale, una vera “epurazione”, via tutte, fatta eccezione per le conferme della pivot spagnola Rebe, dell’universale romana Sara Agnello e delle giovani Arianna Tirelli e Cecilia Barca, prodotti del fiorente settore giovanile laziale, ma già consacrate per aver vestito la maglia azzurra nell’ultimo Torneo delle 4 Nazioni. Molti, di conseguenza, gli arrivi in casa biancoceleste e tutti di qualità. Tra questi spiccano gli ingaggi di due campionesse d’Italia: la nazionale brasiliana Lucileia, ritornata alla Lazio dopo due stagioni e la spagnola Ana Soldevilla Delgado, uno dei migliori centrali del campionato italiano. Alle due si aggiungano poi gli arrivi eccellenti di un’altra azzurra, Aida Xhaxho, della madrilena Beita, giocatrice di grande duttilità ed esperienza, del pivot Antonella Sabatino e infine della “eterna” Claudia Alvino, chiamata a far da chioccia ai giovani talenti laziali. Ad integrare l’organico, infatti, ci sono altre promettenti ragazze, quali le diciassettenni Carmel D’Ambrosio e Ludovica Luzi  promosse in prima squadra dal settore giovanile, o come il pivot ventenne Costanza Amici, attesa in questa stagione ad un salto di status che la consacri sullo stesso piano di Tirelli e Barca. Un mix quindi di giovani promesse e di giocatrici esperte e di qualità, una miscela di talenti destinata inevitabilmente a trovare un sempre maggiore equilibrio di gioco, partita dopo partita. 
Farà bene dunque il Pescara a non prendere sottogamba un impegno che potrebbe rivelarsi ben più duro di quello che l’attuale classifica potrebbe far pensare. Conoscendo però l’umiltà e la capacità di concentrazione delle galattiche si può ragionevolmente credere che il Pescara scenderà in campo con la determinazione che l’ha caratterizzata in tutte le precedenti sedici partite. Alla ripresa degli allenamenti mister Segundo ha potuto lavorare con la giusta tranquillità d’animo di chi è in cima alla classifica. Clima disteso ma privo di rilassatezza, nessuna si sente già arrivata, e biancazzurre tutte compatte nella volontà di riprendere il cammino vittorioso. Buona la condizione fisica di tutte ad eccezione di Siclari, alle prese con un banale raffreddore che non le impedirà certo di scendere in campo. Appuntamento, quindi, alle ore 15.00 di domenica 7 gennaio, quando al PalaGems di Roma gli arbitri Nicola Doneddu di Nuoro e Giovanni Varola di Olbia, coadiuvati dal cronometrista Dario Pastatesh di Olbia, daranno il via al confronto tra la Lazio e il Pescara. 

Pubblicata da Massimo Renella in Femminile il2018-01-06 18:23:00

Altre news in Femminile.

  • Vanessa: "Tra poco c'è la Coppa ma la testa è al Fasano"

    Non è il capitano per caso, Vanessa dimostra in campo e fuori tutto il suo valore. La...
  • 9-1 al Thiene, gli highlights

    Gara senza storia, contro le venete Segundo dà spazio alle ragazze finora meno impiegate e...
  • Pescara in scioltezza, spazio alle giovanissime

    Niente di più che una sgambata. Aspettando l’impegno infrasettimanale, ben più...
  • Testacoda al PalaRigopiano.

    Seconda giornata di ritorno per le delfine biancazzurre. Domenica alle ore 16:00 Il Pescara si...
  • Tranquilla trasferta delle galattiche, il girone di ritorno si apre con una rotonda vittoria per 5-0.

    Nella  Rambla fa il suo esordio la ventenne spagnola Sandrita Munõz che parte nello...
  • Si riparte dalla Rambla

    Ancora una trasferta per le galattiche, attese al PalaCertosa di Vigodarzere per il primo confronto...
  • Poker di Vanessa, all-in galattiche.

    Eravamo stati facili profeti, quando in sede di presentazione avevamo anticipato che la netta...
  • Ultima di andata: le galattiche attese a Roma dalla Lazio

    Si celebra la diciassettesima ed ultima giornata del girone d’andata con le biancazzurre,...
  • Umbro Futsal Awards 2017: Vanessa in lizza per il titolo di Best Woman Player dell’anno.

    Tutti gli appassionati del futsal ben conoscono il valore tecnico assoluto di Vanessa Cristina...
  • Il 3-2 sull'Olimpus, ecco gli highlights

    Il big match che chiude l'anno rispetta appieno le attese: grande match che le ragazze di...

LASCIA UN COMMENTO .

Vanessa: "Tra poco c'è la Coppa ma la testa è al Fasano"

Non è il capitano per caso, Vanessa dimostra in campo e fuori tutto il suo...

9-1 al Thiene, gli highlights

Gara senza storia, contro le venete Segundo dà spazio alle ragazze finora...

Pescara in scioltezza, spazio alle giovanissime

Il Pescara batte largamente il Thiene per 9-1.

Testacoda al PalaRigopiano.

Le galattiche ospitano il fanalino di coda Thiene.

Lutto in casa Pescara.

L'ASD Pescara Calcio a 5 partecipa con profondo cordoglio al lutto...